Archivio tag | riso

POMODORINI DI RISO

 

Pomodorini al riso

I pomodorini con il riso sono una specialità della cucina del Lazio da gustare come leggero piatto unico. La ricetta originale prevede, infatti, l’aggiunta delle patate, che rendono la pietanza più sostanziosa e completa, ideale per una cena d’estate. Nei ristoranti sono invece serviti spesso come antipasto, senza le patate.
Ingredienti:
Pomodorini pachino
Riso
Aglio
Prezzemolo
Basilico
Origano
olio
Sale
pepe

PREPARAZIONE:
Lavate ed asciugate i pomodorini e tagliate ad ognuno la calotta, che servirà poi per chiuderli, facendo attenzione a lasciare ogni “coperchio” accanto al suo contenitore. Aiutandovi con un cucchiaino ed un coltellino, svuotate completamente i pomodorini lasciando intatte le pareti e versate il contenuto in una ciotola. Preparate un trito di prezzemolo, di basilico e d’aglio e metteteli in una terrina unitamente all’origano. Mettete la polpa dei pomodorini in un contenitore unitamente al sale, all’ olio, all’aglio ed un pizzico di pepe e frullate il tutto. Unite infine il prezzemolo, l’origano ed il basilico precedentemente tritati. Aggiungete il riso, mescolate e riempite con questo composto i pomodorini sistemati precedentemente in una teglia con la carta forno sulla base e coprite ogni pomodorino con il suo coperchio, spennellate ed aggiungete un filo d’olio. Infornate a 180° e fate cuocere per circa un’ora. Servite tiepidi o freddi.

MeIl c Continua a leggere

RISOTTO CON TOTANI, ACCIUGHE CAPPERI E POMODORINI

risotto-con-totani-acciughe-capperi-e-pomodoriniIl risotto è un primo piatto tipico della cucina italiana, diffuso in numerose versioni. La sua caratteristica principale è il mantenimento dell’amido che gelatinizzatosi a causa della cottura, lega i chicchi tra loro in un composto di tipo cremoso. Tra le varie qualità di riso, ne esistono alcune particolarmente adatte alla preparazione del risotto (Arborio, Baldo, Carnaroli, Vialone nano ecc.). Gli altri ingredienti variano in relazione alla ricetta da preparare.

Ingredienti

Riso

Totani

Capperi

Acciughe

Aglio

Prezzemolo

Brodo

Pomodorini pachino

Vino bianco

PREPARAZIONE

Mettete in un tegame l’aglio, le acciughe, l’olio, i pomodorini ed i totani tagliati a piccoli pezzi e fate soffriggere qualche minuto. Aggiungete il riso e fatelo “tostare” su fiamma vivace per circa 2 minuti. Unite infine i capperi. Sfumate con il vino bianco. Fate evaporare. A questo punto aggiungete il brodo precedentemente preparato, poco per volta fino al termine della cottura. Spolverizzate con il prezzemolo.

RISOTTO CON SCAROLA, ACCIUGHE, OLIVE E CAPPERI

risotto-con-scarola-acciughe-olive-e-capperiIl risotto di oggi l’ho preparato con gli stessi ingredienti con cui si prepara la pizza di scarola. :-).  Provate!!

Ingredienti:

Riso carnaroli

Insalata scarola

Acciughe

Olive

Capperi

Aglio

Olio

Sale

PREPARAZIONE

Mettete in un tegame l’aglio, le acciughe, l’olio e la scarola tagliata e fate soffriggere qualche minuto. Aggiungete il riso e fatelo “tostare” su fiamma vivace per circa 2 minuti. Unite anche le olive ed i capperi. A questo punto aggiungete il brodo precedentemente preparato, fino al termine della cottura.

 

RISOTTO AL SALMONE E SPUMANTE

risotto-al-salmone-e-spumanteUn gustosissimo risotto al salmone sfumato con lo spumante. Un piatto dal sapore delicato 🙂

Ingredienti

Riso

Salmone affumicato

Prezzemolo

Spumante

Brodo di pesce

Cipolla

Pepe

Limone

Olio

Burro

PREPARAZIONE

Mettete in un tegame la cipolla tagliata finemente, con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e fatela soffriggere per pochi minuti. Aggiungete il riso e fatelo “tostare” su fiamma vivace per circa 2 minuti. A questo punto aggiungete lo spumante ed attendete che il tutto si sfumi.

Appena sfumato lo spumante, cominciate ad aggiungere il brodo di pesce precedentemente preparato, fino al termine della cottura.    Nel frattempo tritate bene il salmone e conditelo con un po’ di olio e limone.

Una volta cotto il riso mantecatelo con un tocchetto di burro, lasciate riposare per qualche minuto coperto ed infine aggiungete la tartare di salmone, il prezzemolo ed una spolveratina di pepe.

MINESTRA DI RISO ED INDIVIA

minestra-di-riso-e-indiviaUn piatto semplice questa minestra. L’indivia riccia, dal sapore decisamente amarognolo, con la cottura acquista un gusto più gentile e delicato e in questo periodo, dopo i primi freddi, è particolarmente tenera e buona. Questa minestra, tipica della cucina familiare romana, esiste anche nella versione di magro. In questo caso il soffritto si fa con due spicchi d’aglio affettati e poco peperoncino e, prima di unire l’indivia, si fanno sciogliere nell’olio 3 o 4 filetti di alici.

La ricetta che vi propongo di seguito è senza pancetta per renderla un po’ più delicata ma se volete un sapore un po’ più deciso potete tranquillamente aggiungere al soffritto qualche pezzetto di pancetta.

Ingredienti

Indivia riccia

Riso

brodo vegetale

cipolla

carota

sedano

aglio

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

PREPARAZIONE

Eliminate le foglie esterne dell’indivia, quelle troppo dure , lavatela e cominciate a tagliarla a pezzetti.

Preparate un soffritto con sedano, carota, aglio e cipolla.

Mettete l’olio in un tegame e fate rosolare molto dolcemente il soffritto. Quando le verdure sono bene appassite, prima che prendano colore, unite l’indivia, il sale ed un pizzico di pepe. Mescolate per farla insaporire nel soffritto.

Quando l’indivia è ben appassita e molto ridotta in volume, aggiungete il brodo caldo e fate cuocere per circa 15 minuti. Infine aggiungete il riso e completate la cottura.

Impiattate e se vi piace spolverate con il parmigiano.

 

RISOTTO CON ZUCCA E TALEGGIO

risotto-con-zucca-e-taleggioIl risotto alla zucca e taleggio è un primo piatto dalla consistenza cremosa e unisce al sapore delicato della zucca quello più deciso del taleggio che conferirà al piatto anche un’ulteriore cremosità. La zucca può essere considerata l’ortaggio autunnale per eccellenza ed il suo gusto tendenzialmente dolce e la sua cremosità la rendono perfetta per i risotti.

Ingredienti

Scalogno tritato

Taleggio

Parmigiano

Brodo vegetale

vino bianco

Zucca

Riso Carnaroli

Olio

PREPARAZIONE

Mettete in un tegame lo scalogno tagliato finemente, con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e fatelo soffriggere per pochi minuti. Aggiungete il riso carnaroli e la zucca e fate “tostare” il riso e insaporire la zucca su fiamma vivace per circa 2 minuti. A questo punto aggiungete il vino bianco ed attendete che il tutto si sfumi.

Appena sfumato il vino, cominciate ad aggiungere il brodo vegetale precedentemente preparato, fino al termine della cottura.

Spegnete 2-3 minuti prima della fine della cottura  ed aggiungete al riso e alla zucca il taleggio (a temperatura ambiente) e mantecate. Infine spolverate abbondantemente  con il parmigiano.

Impiattate e buon appetito!!! 🙂

 

RISOTTO CON RADICCHIO, GUANCIALE E GORGONZOLA

Risotto al radicchio, guanciale e gorgonzolaQuest’anno mio marito mi ha preparato un super-orto ricco di ogni tipo di verdura ed ogni giorno vado a raccogliere ciò che la terra mi dona….questa volta ho raccolto il radicchio ed ho preparato questo risottino…Da leccarsi i baffi!!! 🙂

Ingredienti:

Riso

Cipolla

Radicchio

Guanciale

Gorgonzola

Brodo

PREPARAZIONE:

Mettete in un tegame la cipolla tagliata alla julienne, aggiungete il guanciale ed il radicchio tagliato finemente e lasciate cuocere per qualche minuto amalgamando bene gli ingredienti . Aggiungete il riso e tostatelo per circa due minuti con gli altri ingredienti. Poi cominciate ad aggiungere il brodo per la cottura. Pochi mestoli per volta facendo attenzione a non far attaccare mai il riso al tegame. Dopo circa 20 minuti quasi a cottura ultimata aggiungete il formaggio gorgonzola per mantecare. Servite subito caldo appena si sarà sciolto il formaggio e se volete aggiungete anche una spolveratina di parmigiano.

RISOTTO ALLE ALICI, CAPPERI ED OLIVE TAGGIASCHE

Risotto con alici, capperi ed olive taggiascheMi piace preparare i risotti sia mantecati che all’onda. Li trovo gustosissimi con una varietà infinita di ingredienti. Ho sperimentato questo condimento e devo dire che mi è piaciuto molto…e voi che ne dite?

Ingredienti:

Riso

Alici

Aglio

Capperi

Olive taggiasche

Olio

Prezzemolo

Brodo vegetale

PREPARAZIONE:

Mettete in un tegame l’aglio con un pochino d’olio e fatelo imbiondire poi aggiungete le alici, i capperi ed il riso e tostate quest’ultimo per 2 minuti circa, aggiungete il brodo un po’ per volta e portate a cottura il risotto sempre rimestando con cura per non farlo attaccare. Quasi a cottura ultimata aggiungete le olive taggiasche ed il prezzemolo. Per una buona mantecatura potete aggiungere una noce di burro (io lo preferisco senza per non coprire gli altri sapori). Lasciate riposare per qualche minuto e cospargete di parmigiano (a piacere) e servite immediatamente.