RISOTTO CON TOTANI, ACCIUGHE CAPPERI E POMODORINI

risotto-con-totani-acciughe-capperi-e-pomodoriniIl risotto è un primo piatto tipico della cucina italiana, diffuso in numerose versioni. La sua caratteristica principale è il mantenimento dell’amido che gelatinizzatosi a causa della cottura, lega i chicchi tra loro in un composto di tipo cremoso. Tra le varie qualità di riso, ne esistono alcune particolarmente adatte alla preparazione del risotto (Arborio, Baldo, Carnaroli, Vialone nano ecc.). Gli altri ingredienti variano in relazione alla ricetta da preparare.

Ingredienti

Riso

Totani

Capperi

Acciughe

Aglio

Prezzemolo

Brodo

Pomodorini pachino

Vino bianco

PREPARAZIONE

Mettete in un tegame l’aglio, le acciughe, l’olio, i pomodorini ed i totani tagliati a piccoli pezzi e fate soffriggere qualche minuto. Aggiungete il riso e fatelo “tostare” su fiamma vivace per circa 2 minuti. Unite infine i capperi. Sfumate con il vino bianco. Fate evaporare. A questo punto aggiungete il brodo precedentemente preparato, poco per volta fino al termine della cottura. Spolverizzate con il prezzemolo.

TOTANI RIPIENI

totani-ripieniOggi ho pensato di preparare i totani ripieni. Di solito si sente parlare di calamari ripieni ed io stessa li ho sempre preferiti  ma devo dire che anche i totani si prestano bene a questo tipo di preparazione. Veramente ottimi!!! 🙂

Ingredienti

pangrattato

aglio

vino bianco

sale

pepe

olio

prezzemolo

olive taggiasche

capperi

PREPARAZIONE

Si inizia pulendo i totani estraendo la “testa” del tirando in modo da togliere le interiora. Eliminate la conchiglia trasparente e la pelle esterna. Sciacquate e tagliate i tentacoli a piccoli pezzetti che cucinerete a parte per il ripieno dei vostri totani. Quindi mettete in una padella i tentacoli a pezzetti con l’aglio tritato e l’olio e fateli rosolare per alcuni minuti. Sfumate con il vino e aggiungete il pan grattato con del prezzemolo, sale e pepe a vostro piacimento. Unite infine ai tentacoli anche capperi ed olive. Dopo la cottura in padella, mettete il ripieno nei totani aiutandovi con un cucchiaino e chiudeteli con degli stecchini. In una padella scaldate l’olio con uno spicchio d’aglio e cuocete i totani sfumando con il vino bianco.

 

 

SPAGHETTI CON TROTA SALMONATA E CALAMARI

spaghetti-con-trota-salmonata-e-calamariLa trota salmonata non è una sottospecie, ma solamente una trota il cui colore rosato della carne, simile a quello del salmone, dipende dalla dieta ricca di carotenoidi che negli allevamenti è spesso somministrata per ottenere la colorazione rosata delle carni. La trota è poco energetica, ricca di proteine e povera di grassi e colesterolo. In questo piatto ho abbinato la trota al calamaro 🙂 …a me è piaciuto e a voi? 🙂

Ingredienti

Spaghetti

Trota salmonata

Calamari

Olio

Aglio

Sale

Prezzemolo

Vino bianco

Pangrattato

PREPARAZIONE

In una padella mettete l’olio e fate imbiondire l’aglio. Aggiungete la trota salmonata ed i calamari a pezzetti  e lasciate cuocere qualche minuto. Sfumate con il vino bianco.Mettete una pentola con abbondante acqua salata e bollite gli spaghetti. Scolate gli spaghetti conservando sempre un bicchiere di acqua di cottura e versateli nella padella con il condimento. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e se necessario aggiungete un pochino di acqua di cottura.  Infine aggiungete il pangrattato saltato in padella con olio, aglio, sale e prezzemolo.

 

POLPETTINE AL SUGO SU UN LETTO DI POLENTINA

polpettine-al-sugo-su-un-letto-di-polentinaLe polpette al sugo sono un classico della cucina italiana, un secondo irresistibile per persone di tutte le età.

Ingredienti

pane

macinato di vitello

uova

Parmigiano

Noce moscata

Latte

Sale

Pepe

Farina

Pomodoro

Polenta

PREPARAZIONE:

Mettete il pane in un piatto fondo, copritelo di latte e lasciatelo ammorbidire. Quindi strizzatelo e disponetelo in una terrina; aggiungetevi la carne tritata, le uova, la noce moscata, il parmigiano ed amalgamate bene il composto. Infine salate e pepate. Formate con il composto di carne delle polpettine rotonde. A questo punto infarinate leggermente le polpette e mettetele a rosolare nella padella con un pochino d’olio per qualche minuto.  In un tegame mettete l’olio, aggiungete la cipolla tagliata finemente, un pizzico di sale, e lasciatela soffriggere. Aggiungete il pomodoro, aggiustate di sale e pepe, e fatelo cuocere per dieci minuti, quindi mettete le polpettine e coprite con il coperchio. Lasciate cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti. Se a fine cottura il sugo dovesse risultare troppo liquido, lasciate cuocere ancora per qualche minuto senza coperchio. Mettete a cuocere la polenta che sarà pronta in circa 30/40 minuti ed impiattate mettendola come base per formare il letto delle polpettine al sugo. Io ho utilizzato dei piccoli contenitori.

SPAGHETTI CON RICOTTA E PROSCIUTTO COTTO DI PRAGA

spaghetti-con-ricotta-e-prosciutto-cotto-di-pragaIl prosciutto cotto di Praga è un prosciutto suino cotto, leggermente affumicato. L’ho abbinato alla ricotta per avere un piatto delicato e nello stesso tempo reso gustoso dall’affumicatura del prosciutto.

Ingredienti

Spaghetti

Ricotta

Latte

Prosciutto cotto di Praga

PREPARAZIONE

Mettete una pentola con abbondante acqua salata e bollite gli spaghetti. Nel frattempo in una padella sciogliete la ricotta con un po’ di latte ed aggiungete il prosciutto di Praga tagliato a pezzetti. Scolate gli spaghetti conservando sempre un bicchiere di acqua di cottura e versateli nella padella con il condimento. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e se necessario aggiungete un pochino di acqua di cottura per rendere più cremosi gli spaghetti.  A piacere potete spolverizzare con il parmigiano

BRUSCHETTE CON POMODORINI ALL’ORIGANO

bruschette-con-pomodorini-alloriganoLa bruschetta è un piatto povero contadino della cucina napoletana e diffusa in tutta Italia, nata dalla necessità che gli agricoltori avevano di conservare il pane, servito oggi come veloce antipasto. È costituita da una fetta di pane abbrustolito (“bruscato”) condito con olio, sale, e strofinato con aglio. La bruschetta può essere arricchita con un’infinita di altri ingredienti, il più tipico è il pomodoro che ho utilizzato in questo piatto.

Ingredienti

Pane

Aglio

Olio

Pomodoro pachino o datterino

Origano

Sale

Cipolline

Olive nere

PREPARAZIONE

Tagliate il pane a fette ed infornatelo per abbrustolirlo. Nel frattempo tagliate a dadini i pomodori e conditeli con l’olio, il sale e l’origano. Sfornate il pane e strofinatelo con l’aglio. Infine aggiungete su ogni fetta i pomodorini conditi. Decorate il piatto con le cipolline, le olive ed un cappero 🙂

 

ORECCHIETTE CON LA VERZA

orecchiette-con-la-verzaLa verza o cavolo verza è un ortaggio tipicamente invernale. Come molti vegetali, anche la verza è composta prevalentemente da acqua (90%); sono presenti, inoltre, proteine, fibre, zuccheri, carboidrati, sali minerali e vitamine. La verza non contiene grassi, ha poche calorie ed è un alimento che viene spesso indicato nelle diete ipocaloriche. La presenza della vitamina C attribuisce alla verza un’utile azione di contrasto all’ulcera e, insieme ai sali minerali, permette di esercitare un effetto ricostituente e riequilibrante sull’organismo. Sono note anche le proprietà diuretiche e lassative che si possono ottenere grazie al consumo di questo vegetale.  La verza  è molto utilizzata in tante ricette della cucina italiana per  zuppe, creme ma anche per primi piatti ed involtini vegetali.

Ingredienti:

Orecchiette

Olio

Aglio

Verza

Pomodorini

Sale

Parmigiano

PREPARAZIONE

Lessate le foglie di verza in abbondante acqua salata. Scolatele e tagliatele a pezzetti. Nel frattempo mettete l’aglio in una padella con un pochino di olio e fatelo imbiondire. Unite la verza e fatela insaporire. Cuocete le orecchiette in acqua salata, scolatele e versatele nella padella insieme alla verza ed amalgamate il tutto. Aggiungete infine qualche pomodorino tagliato a pezzetti e spolverizzate con parmigiano.

CROSTATINA ALLA RICOTTA E CIOCCOLATO

crostatina-alla-ricottaLa crostata alla ricotta è uno fra i dolci più amati, è apprezzata per la fragranza dell’impasto e per il ripieno soffice. Le farciture possono essere diverse, in questo caso ho abbinato due ingredienti deliziosi, ricotta e cioccolato.

Ingredienti

Pasta frolla (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

Ricotta

500 gr di ricotta

100 gr di zucchero

1 uovo

3 cucchiai di cointreau

100 gr di gocce di cioccolato

1 cucchiaio di cacao amaro

PREPARAZIONE

In una ciotola lavorate a crema la ricotta insieme allo zucchero, aggiungete l’uovo, il cacao amaro e il liquore cointreau. Lavorate fino ad ottenere una crema liscia ed infine aggiungete le gocce di cioccolato. Stendete la pasta frolla precedentemente preparata e foderate una teglia con lo strato di pasta frolla quindi versate la crema alla ricotta e cioccolato. Livellate la crema con una spatola e appiattite i bordi di pasta frolla. Con uno stampino tagliate le decorazioni da inserire sulla superficie della crostata. Infornate a 180° e cuocete per 40 minuti.

 

RISOTTO CON SCAROLA, ACCIUGHE, OLIVE E CAPPERI

risotto-con-scarola-acciughe-olive-e-capperiIl risotto di oggi l’ho preparato con gli stessi ingredienti con cui si prepara la pizza di scarola. :-).  Provate!!

Ingredienti:

Riso carnaroli

Insalata scarola

Acciughe

Olive

Capperi

Aglio

Olio

Sale

PREPARAZIONE

Mettete in un tegame l’aglio, le acciughe, l’olio e la scarola tagliata e fate soffriggere qualche minuto. Aggiungete il riso e fatelo “tostare” su fiamma vivace per circa 2 minuti. Unite anche le olive ed i capperi. A questo punto aggiungete il brodo precedentemente preparato, fino al termine della cottura.

 

CUORICINI DI FROLLA CON MARMELLATA E CIOCCOLATO

cuoricini-di-frolla-con-marmellata-e-cioccolatoTanti “cuoricini” golosi ottimi per la colazione e la merenda :-). L’abbinamento arancia e cioccolato fondente è il mio preferito. 🙂

Ingredienti:

Pasta frolla (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

Marmellata d’arance (vedi ricetta nella sezione marmellate)

Cioccolato fondente

Zucchero a velo

PREPARAZIONE

Stendete la pasta frolla precedentemente preparata ed aiutandovi con uno stampino a forma di cuore tagliate i pasticcini. Una parte utilizzatela come base mentre l’altra che sovrapporrete tagliatela al centro con uno stampino più piccolo. A questo punto inserite nella parte centrale dei cuoricini la marmellata di arance. Infornate a 180° per circa 15 minuti. Lasciateli raffreddare e nel frattempo sciogliete la cioccolata a bagnomaria. Quando i pasticcini saranno freddi inseritene una parte nel cioccolato e lasciateli raffreddare sulla carta forno. Spolverizzate con lo zucchero a velo.