Archivi

CROSTATA DI RICOTTA E FRAGOLE

CROSTATA DI RICOTTA E FRAGOLE

Ho voglia di fragole!!! Buone, profumate e belle succose…perché non preparare una buonissima crostata? Detto…Fatto …eccola qui!!! Invece della crostata con crema e fragole ho pensato di abbinarle alla ricotta…il risultato lo potete vedere dalla foto ma il profumo ed il sapore vi assicuro sono favolosi!!! Provate!!! J

Una crostata con un gusto delicato, molto profumata e friabile J

Ingredienti:

Pasta Frolla (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

500 gr. di ricotta

2 uova

3 cucchiai di zucchero

Fragole q.b.

Glassa alle fragole

Zucchero a velo

 

PREPARAZIONE:

Distendete bene la pasta frolla, precedentemente preparata, in una teglia. Preparate poi il composto da mettere sopra la crostata, unendo alla ricotta lo zucchero, le fragole tagliate a pezzetti, le uova e la glassa di fragole che le donerà oltre il sapore anche un bel colore rosato. Lavorate l’impasto in modo da ottenere una crema morbida che poi metterete sulla base della crostata. Ultimate con le striscioline di pasta frolla ed infornate a forno caldo a 180° per 30 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo.

 

 

 

TORTA ALLE NOCI E CIOCCOLATO

TORTA ALLE NOCI E CIOCCOLATO

La torta alle noci e cioccolato è un dolce soffice e goloso preparato con noci tritate arricchito con il cioccolato…una delizia!!! 🙂

 

Ingredienti:
185 gr. burro
185 gr. farina
100 gr. gherigli di noce
95 gr. zucchero
6 cucchiai di latte
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
Sale
Noci intere per decorazione
Zucchero a velo
Ganache al cioccolato (vedi ricetta nelle preparazioni base)
PREPARAZIONE:
Montate con le fruste elettriche il burro con lo zucchero, unite le uova una alla volta ed infine la farina, il lievito, un pizzico di sale ed il latte.
Tritate le noci ed unitele al composto. Infarinate uno stampo dopo averlo imburrato (oppure usate la carta forno) e versatevi l’impasto. Infornate a 180° per 35 minuti.
Appena la torta sarà pronta, lasciatela raffreddare. Poi tagliatela a metà e farcitela con la ganache al cioccolato precedentemente preparata. Decorate a piacere con le noci e spolverizzate con lo zucchero a velo.

CUORE DI PANNA E RIBES

Cuore di panna e ribes

Si avvicina la Festa della MAMMA ed io vorrei proporvi un dolce molto semplice e veloce da realizzare. Un “cuore” tutta panna con l’aggiunta del ribes. A tutte le MAMME … questa torta è per voi!!! 🙂

Ingredienti:

Pan di Spagna (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

Succo di frutta al ribes

Panna

Ribes essiccato

PREPARAZIONE:

Dividete il pan di spagna in tre dischi ed iniziate a bagnare il primo con la bagna a base di succo di frutta al ribes. Incorporate alla panna, precedentemente montata, alcuni ribes essiccati e formate uno strato sul primo disco. Ripetete l’operazione anche sul secondo disco. Dopo aver “assemblato” il dolce, ricopritelo con la panna decorando con altro ribes.

TORTA CIOCCOLATOSA

Torta Cioccolatosa

Coccolatevi con questa torta speciale!!! Ho preparato una base di pan di spagna al cacao e l’ho farcita con una ganache di cioccolato e con la marmellata di arance…un abbinamento favoloso!!!

 Ingredienti:

Pan di spagna al cacao (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

Crema al cioccolato (vedi ricetta ganache al cioccolato nelle preparazioni di base)

Marmellata di arance (vedi ricetta nella sez. marmellate)

Bagna di liquore cointreau

Cioccolatini ripieni di marmellata di arance

Preparazione cioccolatini :(vedi ricetta nelle preparazioni di base)

Panna

Cioccolato fondente per decorazione

 

PREPARAZIONE:

Dividete il pan di spagna in tre cerchi ed iniziate a bagnare il primo come base con la bagna al cointreau (allungatelo con un pochino d’acqua) precedentemente preparata. Ricoprite il primo disco con la ganache al cioccolato ed il secondo cerchio con la marmellata di arance. Dopo aver “assemblato” il dolce, montate la panna e ricoprite la torta procedendo al decoro. Preparate i cioccolatini ed infine decorate la torta a piacere utilizzando il cioccolato.

 

CROSTATA CON FRUTTA SECCA

Crostata con frutta secca

Vi presento oggi una crostata con frutta secca assortita. Ho preparato una base di pasta frolla. Ho steso uno strato di marmellata, rigorosamente fatta in casa di albicocche (tutti gli anni preparo una scorta di marmellate di vari gusti) e sopra ho decorato con nocciole tostate, albicocche secche, datteri, noci e granella di nocciole. E per finire ho lucidato la frutta secca con il miele. Buonissima e …..con molte calorie :-)…. ideale per i mesi freddi!!! 🙂

 

Ingredienti:

pasta frolla (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

marmellata di albicocche

nocciole

noci

datteri

albicocche secche

miele

granella di nocciole

zucchero a velo

 

PREPARAZIONE:

Stendete la pasta frolla e ricoprite una teglia da forno. Spalmate una strato di marmellata di albicocche e cominciate a decorare a vostro piacimento la crostata con la frutta secca. Prima di infornare spennellatela con il miele. Mettete in forno a 180° per circa 30 minuti. Spolverate il bordo con lo zucchero a velo.

 

 

Me

 

Il consiglio di Laura

Potete utilizzare tutta la frutta secca che preferite. E’ buonissima anche con i fichi, le mandorle ecc.

 

“PASTIERA” ALLA CREMA PASTICCERA

Pastiera alla crema

Per chi non ama particolarmente la ricotta ho pensato di fare questa “pastiera” utilizzando la crema pasticcera. Generalmente si usa solo la ricotta oppure l’abbinamento ricotta- crema, io invece ho voluto provare a togliere la ricotta e preparare questo dolce molto piacevole per i mei gusti che ricorda per alcuni sapori la classica pastiera. Provate!!! :-).  P.S.: Ovviamente la vera pastiera non è paragonabile!!!

Ingredienti per 12 persone:

Pasta frolla (vedi ricetta nelle preparazioni di base calcolando una dose doppia)

580 gr.grano cotto

Crema pasticcera (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

300 gr. zucchero

70 gr. di canditi misti (cedro, arancia)

1 fialetta di fiori d’arancio o 40 gr. di acqua di fiori d’arancio

Vaniglia

Scorza di limone

Sale

Zucchero a velo

 

PREPARAZIONE:

Preparate la crema pasticcera e lasciatela raffreddare. Nel frattempo preparate la pasta frolla. Mettete nella crema pasticcera il grano, i fiori d’arancio, i canditi, la cannella (a piacere secondo il vostro gusto), la scorza grattugiata di un limone, il sale, la vaniglia ed amalgamate bene.

Imburrate e rivestite una teglia con la pasta frolla, versate l’impasto ed infornate a 180° per circa 50 minuti.

Lasciate raffreddare bene e spolverizzate con lo zucchero a velo.

 

PASTIERA NAPOLETANA

 

Pastiera 2

Si avvicina la Pasqua!!! :-). Il dolce tipico (soprattutto partenopeo ma ormai famoso in tutta Italia) del periodo pasquale oltre la colomba e l’uovo è senza dubbio la PASTIERA, troppo famosa per decantarne la bontà!! . La torta è formata da una base di pasta frolla farcita con un impasto a base di ricotta, frutta candita, zucchero, uova e grano bollito nel latte. La pasta è croccante mentre il ripieno è morbido. Il colore è giallo oro molto intenso. Il profumo e il sapore cambiano a seconda delle spezie e degli aromi utilizzati durante la preparazione. Nella ricetta classica ( quella che ho preparato io..con alcune piccole variazioni 🙂 ) gli aromi utilizzati sono: cannella, canditi, scorze d’arancia, vaniglia e acqua di fiori d’arancio. La pastiera è migliore qualche giorno dopo la sua preparazione e si conserva ottimamente in frigorifero anche per una settimana. Oggi ci sono numerose variazioni alla ricetta classica : l’aggiunta di crema pasticcera nell’impasto interno oppure anche la sostituzione del grano con il riso (quest’ultimo non è necessario farlo ammorbidire nell’acqua).

Ingredienti per 12 persone:

Pasta frolla (vedi ricetta nelle preparazioni di base calcolando una dose doppia)

300 gr. di grano duro (oppure 580 gr.grano cotto in barattolo)

500 ml di latte

600 gr. ricotta fresca (a me piace mettere quella di pecora unitamente ad una parte di mucca)

400 gr. zucchero (nella ricetta originale lo zucchero è uguale alla dose di ricotta ma a me personalmente piace un po’ meno dolce)

70 gr. di canditi misti (cedro, arancia)

1 fialetta di fiori d’arancio o 40 gr. di acqua di fiori d’arancio

Vaniglia

Scorza di limone

Sale

6 uova

Zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Versate il grano in un contenitore, copritelo d’acqua e lasciatelo ammorbidire per 24 ore cambiando l’acqua due volte. Trascorso questo tempo, scolatelo e mettetelo in un tegame, copritelo d’acqua e fatelo bollire per 15 minuti. Poi scolatelo e versatelo di nuovo nel tegame e versatevi sopra il latte bollente, unitamente alla buccia di limone, un pizzico di cannella, un cucchiaio di zucchero ed il sale. Lasciate cuocere a fuoco lento fino a quando il grano avrà assorbito tutto il latte. Togliete la scorza di limone e lasciate raffreddare.

Se invece utilizzerete il grano già cotto che si trova in commercio nei barattoli potete saltare tutta questa prima parte.

Preparate la pasta frolla e lasciatela riposare. Nel frattempo in un contenitore amalgamate la ricotta con lo zucchero ed unite uno alla volta i tuorli d’uovo. Sempre mescolando unite il grano, i fiori d’arancio, i canditi, la cannella (a piacere secondo il vostro gusto), la scorza grattugiata di un limone, il sale, la vaniglia ed infine gli albumi d’uovo montati a neve.

Imburrate e rivestite una teglia con la pasta frolla, versate l’impasto ed infornate a 180° per circa 1 ora.

Lasciate raffreddare bene e spolverizzate con lo zucchero a velo.

 

Me

 

Il consiglio di Laura

Potete decorare la pastiera come più preferite . Io ho utilizzato dei fiori in ostia e delle decorazioni di zucchero ma potete procedere anche con le strisce di pasta frolla facendo attenzione a non farle affondare nell’impasto essendo soffice.

 

 

 

 

PIRAMIDE ALL’ARANCIA

DSCN6174

Questa torta all’arancia è un dolce leggero, goloso e molto profumato realizzato con una base soffice aromatizzata all’arancia e farcito con una crema ottenuta con il succo d’arancia. Tanta vitamina C e tanto gusto!! 🙂

 Ingredienti per la torta:

150 gr. farina 00

150 gr. zucchero

100 gr. burro

50 gr. fecola di patate

3 uova

1 bicchiere di latte

3 arance non trattate

Vaniglia

1 bustina di lievito per dolci

Zucchero a velo

Crema d’arancia (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

Per la decorazione:

gocce di cioccolata fondente

1 ciliegia

 

PREPARAZIONE:

Sbattete in un recipiente i tuorli con lo zucchero; aggiungete al composto il burro già ammorbidito, il latte, la scorza delle 3 arance e la fecola di patate. Montate a neve gli albumi, uniteli al composto ed incorporate la farina; mescolate il tutto ed alla fine versate il lievito. Imburrate ed infarinate (oppure usate la carta forno) una teglia e trasferitevi il composto. Infornate a 180° e fate cuocere per 40 minuti. Quando la torta sarà cotta sfornatela, fatela raffreddare e quindi tagliatela a metà nel senso della lunghezza. Spalmate sulla parte inferiore la crema d’arancia, coprite con la seconda metà e spolverizzate con lo zucchero a velo. A questo punto io ho ricavato con dei coppapasta quattro cerchi di misure diverse e li ho sovrapposti formando una piramide ed ho decorato con una ciliegia in cima e gocce di cioccolato intorno.

 

 

CROSTATINA DI MELE CON SORPRESA

DSCN6036

La crostata di mele è un dolce che si prepara tutto l’anno. L’ingrediente principale, la mela, si presta a numerose ricette sia dolci che salate.

Ingredienti:

pasta frolla (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

mele

limone

cannella

crema pasticcera (vedi ricetta nelle preparazioni di base)

vaniglia

scorza di limone

zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Preriscaldate il forno a 180°. Imburrate una teglia . Su un piano da lavoro infarinato stendete la pasta frolla in una sfoglia che userete per rivestire la teglia. Tagliate la pasta in eccesso. Lavate le mele, asciugatele sbucciatele, eliminate il torsolo, tagliatele a fettine e mettetele in un contenitore insieme al succo del limone per non farle annerire. Nel frattempo dopo aver preparato la crema pasticcera spalmatela sulla base della crostatina. Disponete le fette di mela sopra la crema spolverizzandole con la cannella. Infornate il dolce e fatelo cuocere per circa 40 minuti finchè le mele si saranno intenerite. Fate raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo.

DSCN6042

 

Me

 

Il consiglio di Laura

Chi non amasse la cannella può a cottura ultimata spennellare le mele con la marmellata di albicocche. E’ una delizia!!! 🙂

TORTA MIMOSA ALLE VISCIOLE

 

Torta Mimosa alle visciole.jpg

La torta mimosa viene preparata soprattutto per la festa della donna, perché i cubetti di pan di spagna che la ricoprono ricordano proprio il fiore della mimosa, ma si usa prepararla anche per feste in generale. Viene farcita con la crema diplomatica, che è una crema pasticcera alleggerita con la panna. Io rispetto alla ricetta originale, l’ho preparata utilizzando una bagna a base di liquore cherry e aggiungendo nella crema alcune visciole che ho utilizzato anche per la decorazione.

PAN DI SPAGNA:

200 gr. farina bianca 00

200 gr. zucchero

6 uova

Scorza di limone grattato

1 pizzico sale

1 bustina di lievito per dolci

Burro e farina per lo stampo (io utilizzo la carta forno molto più pratica)

 PREPARAZIONE:

Montate uova e zucchero a bagnomaria con una frusta (o con il frullatore ad immersione), aggiungete la farina già setacciata con il lievito e la scorza di limone ed amalgamate il tutto dal basso verso l’alto per incorporare aria. Imburrate ed infarinate uno stampo (o utilizzate la carta forno) e trasferite il composto nello stampo e cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 30 minuti (controllate che la torta sia ben gonfia e dorata).

 

Me

 

Il consiglio di Laura:

Per ottenere un pan di spagna più soffice dimezzate la quantità di farina sostituendola con la fecola. Per un risultato più leggero sostituite lo zucchero semolato con lo zucchero a velo. Si può evitare l’uso del lievito montando a parte gli albumi ed unirli solo alla fine della lavorazione dell’impasto.

 

CREMA DIPLOMATICA

200 ml. Latte

75 gr. zucchero

4 tuorli d’ uovo

20 gr. amido mais

1 pizzico sale

vaniglia

50 ml. panna da montare

BAGNA:

Liquore cherry allungato con un po’ di acqua

FARCITURA E DECORAZIONE:

Crema diplomatica

500 ml. Panna da montare

50 gr. cioccolato fondente

 

PREPARAZIONE:

Preparate due pan di spagna, uno più grande ed uno più piccolo che servirà per creare i “fiori” della mimosa cioè i piccoli cubetti da inserire intorno al dolce (andrebbe ricoperta tutta con i cubetti ma io l’ho voluta rendere ancora più golosa mettendo la panna). Dividete il pan di spagna in tre dischi ed iniziate a bagnare il primo come base con la bagna a base di cherry precedentemente preparata. Incorporate alla crema diplomatica alcune visciole e procedete con uno strato di panna ed uno di crema su ogni disco. Ripetete l’operazione anche sul secondo disco. Dopo aver “assemblato” il dolce, montate la panna e ricoprite la torta procedendo al decoro. Tagliate i cubetti e cominciate ad “attaccarli” tutti intorno alla torta e decorate la superficie (utilizzando una sac a poche o una siringa per dolci) con la panna e decorando con le visciole e del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria creando delle gratelle.